Recensire le persone? Ecco a voi Peeple!

Recensire le persone? Ecco a voi Peeple!

E così arriverà anche una specie di TripAdvisor per gli esseri umani

Dopo gli alberghi, gli autisti, i ristoranti, le attrazioni turistiche, le compagnie aeree e quasi ogni altro genere di realtà con cui abbiamo a che fare quotidianamente, era d’altronde questione di tempo prima che qualcuno proponesse un’app per votarsi fra conoscenti… e non solo.

Peeple, così si chiamerà…

Peeple, così si chiamerà l’applicazione ancora in fase d’incubazione e sarà disponibile da fine novembre: è già valutata 8 milioni di dollari e l’hanno lanciata due amiche del cuore, Nicole McCullough e Julia Cordray. Oltre a poter assegnare il classico rating a stellette sarà possibile, proprio come con le trattorie e i musei, lasciare un commento per chiunque tu conosca.
Il dramma è che basterà che qualcuno t’inserisca nel sistema e sarà complicato tirarsene fuori.
Al momento, infatti, non pare sia prevista un’opzione di uscita…

Restrizioni e funzionamento

Bisognerà avere almeno 21 anni, disporre di un account Facebook e dichiarare di conoscere davvero una persona in ambito personale, professionale o affettivo inserendo anche il suo numero di cellulare.

Il funzionamento sarà piuttosto arzigogolato. I commenti positivi andranno subito online nella scheda utente. Quelli negativi verranno parcheggiati in una casella postale privata per 48 ore, il tempo a disposizione per contestarli e tentare di disinnescarli. Se invece non ti sarai volontariamente registrato ma altri ti avranno aggiunto a tua insaputa, dunque non potrai discutere i giudizi negativi e verranno mostrati solo quelli positivi.

Julia Cordray dice:

« Le persone fanno così tante ricerche per comprare una macchina o prendere decisioni del genere, perché non farne di simili per altri aspetti della tua vita? »

«Sono feedback per te, puoi usarli a tuo vantaggio.»

Bene… preparatevi al massacro!

Fonte Wired.it →

Attenzione! Questo articolo è stato pubblicato nel 2015 e potrebbero esserci stati degli aggiornamenti a proposito. In caso di dubbi lasciate un commento all'articolo. Grazie.

Scrivi un commento!